Lo Zodiaco culinario – Pesci – Risotto zucchine e gorgonzola :-) The culinary Zodiac – Pisces – Risotto with zucchine and gorgonzola cheese


PESCI

Eccoci con la nostra ricetta per il segno dei Pesci!

I nati sotto questo segno sono particolarmente buoni, ottimisti, propositivi e aperti alle innovazioni.   Nel contesto lavorativo e sociale giusto, vengono fuori le loro potenzialità.  Sono propensi alla collaborazione, al lavoro di gruppo, e spesso esce il leader che è in loro. Tendono a vivere nel proprio mondo, sognano ad occhi aperti, sono pieni d’immaginazione e romantici.  I Pesci possono essere facilmente influenzabili, e succede sovente che si sentono incompresi perché sono altamente sensibili.  Sono molto disponibili e intuitivi, cosa che fa pensare a loro come avere un potenziale sesto senso.   Amano muoversi, conoscere, viaggiare, ma possibilmente senza fatica.  Sono critici e talvolta hanno un modo artistico di porsi.  Dotati di grande generosità, non è raro incontrare i Pesci nel settore agricolo e assistenziale, medici o infermieri, perché per loro il lavoro deve appagare il proprio modo di essere.

I Pesci tendono ad avere un’alimentazione altalenante, dove in alcuni periodi seguono rigidi regimi dietetici, mentre in altri sono un tantino sregolati.  Ai nati di questo segno, per i loro periodi goderecci, dedichiamo il Risotto Zucchine e Gorgonzola.

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di riso (preferibilmente carnaroli)

700 ml di brodo vegetale fatto con un litro d’acqua, cipolla, sedano, carota

1 cipolla

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

4-5 zucchine

150 gr di gorgonzola

100 gr di parmigiano

Sale e pepe

Procedimento con pentola a pressione:   A parte abbiamo preparato il nostro brodo vegetale con un litro d’acqua, una cipolla grande, una costa di sedano, due carote e sale.  Facciamo bollire e lasciamo riposare.  Nella pentola a pressione versiamo l’olio e la cipolla tritata. Scaldiamo leggermente e aggiungiamo le zucchine lavate e tagliate a rondelle.  Lasciamo cuocere per circa 10 minuti, poi aggiungiamo il riso e i 700 ml di brodo.  Saliamo, chiudiamo il coperchio e contiamo 6 minuti dal fischio d’inizio.  Passati i 6 minuti, apriamo la pentola, controlliamo la cottura, possono esserci leggere varianzioni in base al tipo di riso utilizzato.  Se è pronto, aggiungiamo il gorgonzola e il parmigiano fuori dal fuoco per lasciarlo mantecare.  Serviamo e gustiamo! 🙂

Risotto con zucchine e gorgonzola

 

***********************************************************************

PISCES

Here we are with our recipe for the Pisces sign!

People born under this sign are kind, optimistic and open to innovation.  In the right workplace and social context, their full potential comes out strong.  They are cooperative, good team members and often make good leaders.  They live in their own world, they’re dreamers, very imaginative and romantic.  Pisces at times can easily be swayed, and often feel misunderstood because they are extremely sensitive.   They are helpful and very intuitive, and this makes them have what could be called a sixth sense. They love to move around, explore, travel, but without too much effort if possible.  They are incisive and at times present themselves quite creatively.  They are extremely generous and it is quite common to find them in fields of work such as farming and caregiving, doctors or nurses, because they strive for a balance in their way of life.

Pisces tend to alternate their food intake with periods of strict dietary regimes and periods where they lack moderation.  For their gluttonous days, we dedicate to them this recipe for Risotto with Zucchini and Gorgonzola.

 Ingredients for 4 people:

350 grammes of rice

700 millilitres of vegetable broth made with a litre of water, onion, celery, carrot

1 onion

3 tbsps of extra virgin olive oil

4-5 zucchini/courgettes

150 grammes of gorgonzola

100 grammes of parmigiano cheese

Salt and pepper

Method with a pressure cooker:   We prepare a vegetable broth with a litre of water, a large onion, some celery sticks, two carrots, and salt.  We let it all boil then we set it aside while we put the olive oil and the chopped onion in the pressure cooker and let it simmer, then we add the sliced zucchini.  We let it cook for 10 minutes, then we add the rice and the 700 millilitres of broth.  We add some salt, place the lid on the cooker and count to 6 when it whistles.  After that we open the cooker, check if the rice is ready, then add the gorgonzola, the parmigiano cheese and take the pot off the flame so it can all become creamy.  It’s ready to be served and enjoyed! 🙂

La Paella vegana di Francesca C.


Paella Vegana

Tempo d’estate, tempo di vacanze, tempo di viaggi, tempo di piatti stranieri. Vogliamo condividere con voi alcune delle nostre pietanze straniere preferite e come possiamo non iniziare con un piatto gustoso quanto bello e sensuale…come bella e sensuale è la nostra amica Francesca che ce lo ha inspirato!

Ecco a voi la nostra Paella!  Un piatto che ormai si è largamente diffuso in gran parte del mondo e sono poche le persone che non la conoscono.  Ha origini nella cucina spagnola, si è poi diffusa nel Mar Mediterraneo e in America Latina, ma è ormai divenuto un piatto internazionale.  Gli ingredienti di base sono il riso, lo zafferano, le verdure, la carne e il pesce.  Si prepara nella tipica padella dalla quale prende il suo nome, la paellera.

Si presta a molte varianti, un po’ come succede con i nostri risotti italiani.  Quindi possiamo benissimo realizzarla con le nostre verdure preferite, se non addirittura con una unica verdura e, che ci crediate oppure no, con solo carciofi è davvero gustosa!

Qui invece vogliamo proporvi la nostra versione vegana, composta da vari tipi di verdure saporite che, unite all’aroma unico dello zafferano e della curcuma, creano un mélange di sapori e colori davvero irresistibile…come lo è la nostra Francesca alla quale dedichiamo questa ricetta.

Appassionata di prodotti naturali, di cibo sano, amante degli animali e in particolare dei suoi splendidi gatti, della danza, del canto, e dell’arte…nella vita è modella e attrice bravissima, nonché blogger.

Ha un carattere forte e deciso, come l’apposita padella che serve per la buona riuscita della paella.  E’ eclettica, dalle mille sfumature, come i colori che si mescolano nella paellera, che ricordano la tavolozza di un pittore.  E’ seria, rigorosa e professionale nel mondo del lavoro, come la solidità di questo piatto che sazia ma non appesantisce.  Allo stesso tempo, nella vita è spumeggiante e allegra, come i profumi che sprigionano gli ingredienti della paella in cottura.   Aggiungiamo anche che è bella, come lo è la nostra paella nell’attimo in cui viene servita.

Ingredienti per 4 persone

1 peperone rosso

1 peperone verde

1 melanzana

2 zucchine

Fagiolini a piacere

1 mestolo di piselli freschi o surgelati

4 pomodorini freschi

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

400gr di riso superfino

1 litro di brodo vegetale (il liquido deve essere il doppio più la metà del peso totale del riso)

Curcuma a piacere

1 bustina di zafferano

50gr di olio extravergine di oliva

1 spicchio di aglio

Sale q.b.

Peperoncino a piacere

Come si prepara:

La prima operazione da fare è preparare un buon brodo vegetale con abbondante sedano, carota e cipolla.  Aggiustiamo di sale ed a fine cottura filtriamo, aggiungiamo i pistilli di zafferano e infine la curcuma. Versiamo nella paellera l’olio con uno spicchio di aglio che faremo imbiondire leggermente. Aggiungiamo tutte le verdure, tranne i piselli, che avremo precedentemente tagliato in piccoli pezzi.  Diamo una girata al tutto e lasciamo cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio.  A questo punto aggiungiamo i piselli, il peperoncino e infine il riso.  Lasciamo il tutto a cuocere senza più girare gli ingredienti. Versiamo la quantità di brodo indicata e lasciamo sobbollire il tutto fino a quando il liquido non sarà stato completamente assorbito dal riso.  Copriamo con carta in alluminio e aspettiamo almeno dieci minuti prima di servire, perché la paella deve farsi desiderare!  Solo dopo potremo gustarla ed è uno spettacolo per la vista in tutto il suo splendore . . . proprio come lo è Francesca!

Francesca Colombo

Grazie Francesca! 🙂

Per conoscere meglio la bella e brava Francesca andate sul suo sito:

http://www.francescacolombo.it/

http://www.thelifesart.com/

***************************************************************

Francesca C.’s Vegan Paella

It’s summer, time to go on holiday, time to travel, time to taste foreign foods. We want to share with you a few of our favourite foreign dishes and how can we not open with a dish that is both amazingly good and at the same time beautiful and sensual… beautiful and sensual like our friend Francesca who inspired it!

We present you our Paella!  A very popular dish around the world now and few people have never heard of it.  It originated in Spain, spread throughout the Mediterranean area and Latin America, but is now an international favourite. The basic ingredients are rice, saffron, vegetables, meat and fish.  It must be cooked in the typical pan from which it takes its name, the paellera.

There are many variations, a bit like the Italian risotto, so we can easily make it with our favourite vegetables, and even only with vegetables, and believe-it-or-not it’s fantastic with artichokes!

We want to explain here our vegan version made with various types of vegetables, combined with the unique aroma of the saffron and the turmeric that gives this dish a multitude of colours and flavours that is truly irresistable… just like our friend Francesca to whom we dedicate this recipe.

She loves natural products, nutritious food, animals and in particular her two fabulous cats.  She loves dancing, singing and art… she is a model, great actress and a blogger.

She is determined and strong, just as strong as the pan needed to cook a great paella.  She is eclectic,  her personality is full of nuances, like the colours that mix and blend in the paellera, resembling the artist’s palette.  She is reliable, meticulous and professional in her work, just like our dish that satisfies but doesn’t weigh you down.  In her social life she is bubbly and cheerful, like the aroma that our paella gives off while it cooks.  Shall we add that she is also gorgeous, just like our paella when it is served at the table?

Ingredients for 4 people

1 red bell pepper, 1 green bell pepper

1 eggplant/aubergine

2 zucchini/courgettes

String beans, as much as you like

1 ladle of fresh or frozen peas

4 fresh cherry tomatoes

1 tbsp of tomato paste

400 grams of rice

1 litre of vegetable soup (make double plus half the amount of the weight of the rice)

Turmeric, as much as you like

1 tbsp of saffron

50 grams of extravirgin olive oil

1 clove of garlic

Salt

Hot pepper, as much as you like

The first thing to do is prepare a good vegetable soup with lots of celery, carrots and onions.  Add salt then drain out the vegetables and add the saffron and the turmeric. Put the oil in the paellera with the garlic and let it colour a bit then add all the chopped vegetables, except the peas.  Stir well and leave to cook for about 15 minutes on a medium flame.  Add the peas, the hot pepper and finally the rice.

Leave it to cook without stirring.  Add the necessary amount of soup needed to keep the rice wet and bubbly as often as needed and until the rice has absorbed all the liquid.  Cover it with aluminium and wait 10 minutes before serving because the paella must make it’s grand entrance!  When you bring it to the table it is not only a fabulous meal but also a treat for the eyes…just like Francesca!

Thanks Francesca 🙂

Francesca Colombo ispiratrice della Paella Vegana

If you want to know more about the beautiful and talented Francesca go to:

http://www.francescacolombo.it/

http://www.thelifesart.com/